giovedì 26 luglio 2012

LA FESTA (E L'ABBRONZATURA) NO TAV

La locandina della festa No Tav
Quali sono stati i risultati del campeggio No Tav, organizzato per opporsi agli espropri previsti dal Cociv, è sotto gli occhi di tutti. Non ci hanno neanche provato. 
Sarebbe inutile qui analizzare motivazioni, premesse, ripercorrere la cronaca di quei giorni. Se ne è parlato e scritto tanto. In futuro certamente torneremo sulla stretta attualità (si parla di un rinvio a settembre degli espropri, dicono per mancanza di personale del Cociv, ma il Comitato No Tav Terzo Valico tiene alta la guardia).

Qui oggi preferiamo riportare qualche sensazione provata nei giorni del campeggio, nel tempo - purtroppo poco - passato in mezzo ai ragazzi dei comitati No Tav Terzo Valico.

Non si può sapere se le cose andranno sempre così. Non è chiaro chi la spunterà, alla fine. Se chi difende il nostro territorio da quello che considera un sopruso, o chi vuole procedere nei propri intenti a prescindere dalla volontà popolare e a prescindere da dati che spiegano chiaramente l'inutilità del Tav.

Non sappiamo ora se l'atmosfera sia destinata a riscaldarsi, speriamo di no. Non possiamo certo parlare del futuro.
Quello che sappiamo è che l'aria che si respirava in mezzo alle persone ai presidi, era aria pulita.
Le facce che si incrociavano ai presidi, a parte qualche gradito "ospite forestiero", sono le facce che vediamo quando andiamo a fare la spesa, quando camminiamo in Via Libarna, quelle facce che incontriamo nei locali di Arquata... e magari non salutiamo neanche tutte le volte... ma, e chi se ne frega se si scade nella retorica, lì alle Vaie - e a Moriassi, e "alla galleria", e in tutti i presidi - era tutto diverso.

Abbracciare gli amici di sempre, magari persi di vista da tempo e ritrovati in questa occasione, dava la stessa gioia degli sguardi di complicità scambiati con persone delle quali non si conosce neanche il nome, ma con cui si sta condividendo un momento importante della nostra vita.
Certamente da oggi, quando le incroceremo al supermercato, guarderemo con altri occhi quelle facce, perché con loro avremo condiviso questi momenti così importanti per il futuro di Arquata.

Qualche immagine di quelle giornate: i sorrisi di tutti, ma proprio tutti, le balle di paglia, gli amministratori comunali in mezzo ai ragazzi, i cortili delle case aperti per permettere ai presidianti di rinfrescarsi, l'abbronzatura No Tav (che ha sostituito quella "da muratore"), i bambini con le bandane bianche e rosse legate sulla schiena che giocano insieme, le angurie, il naso spelato di Claudio, le canzoni di Vito (sperando di aver intuito bene il nome), le facce stravolte di chi sta tenendo botta da settimane, stravolte ma felici...

E voi? Quali sono le immagini che ricorderete di quelle giornate?

La prossima occasione per incontrare le persone che hanno animato il campeggio delle Vaie, è la Festa No Tav Terzo Valico organizzata dal Comitato No Tav Terzo Valico, con il patrocinio del Comune di Arquata, che si terrà venerdì 27 e sabato 28 luglio a partire dalle ore 19.

Simone Repetto, Federica Sassaroli, Vanita, Paolo Toso, Gruppo spontaneo Trallallero, Mike From Campo, The Inspector, Fratelli di Tav. Questi sono i nomi di chi ha aderito alla festa, per portare il proprio apporto al movimento. Oltre alle loro esibizioni, saranno proiettati "Fermarlo è possibile" e "Fratelli di Tav", documentari sul progetto Tav,  e saranno allestiti banchetti informativi e mostre.

Vi aspettiamo nella piazza delle Scuole Medie di Arquata, con ingresso gratuito, a partire dalle ore 19.

BONUS BEBE' 2012

250 € per ogni nuovo nato
Anche per il 2012 la Regione Piemonte mette a disposizione per le famiglie il Bonus Bebè, un voucher da 250 € per ogni nuovo nato, utilizzabile nelle farmacie e nei supermercati per l'acquisto di prodotti per l'igiene e l'alimentazione della prima infanzia.

I genitori aventi diritto possono presentare la documentazione agli sportelli della propria ASL.
I punti dove è possibile consegnare la documentazione per richiedere il bonus bebè, nell'attesa dell'espletamento delle procedure di gara per la gestione del servizio, da parte degli uffici regionali, sono i seguenti:

ASL AL
Alessandria: Istituto "Patria" - Via Pacinotti 38
Acqui Terme: Via Alessandria 1
Casale Monferrato: Via Palestro 41
Novi Ligure: Via Papa Giovanni XXIII
Ovada: Via XXV Aprile, 22
Tortona: Via Milazzo 1 (ex Caserma Passalacqua)

Hanno diritto al bonus bebè i bambini nati dal 1 gennaio 2012 al 31 dicembre 2012, residenti in Piemonte, la cui famiglia abbia un reddito ISEE non superiore a 38000 €. Sono compresi i minori in tutela, nati nel 2012, in affidamento familiare o in comunità alloggio e in affidamento pre-adottivo.
Inoltre possono beneficiare del bonus bebè anche i bambini adottati che compiono 3 anni entro il 31 dicembre 2012 e la cui pratica di adozione si è conclusa nell'anno 2012, fermo restando il limite dei 38000 € ISEE.

Nel documento che trovate qui, tutta la documentazione necessaria per la presentazione della richiesta. 

domenica 22 luglio 2012

CAVOLFIORI A MERENDA.. A LOCASALE

La locandina dell'evento
Cavolfiori a Merenda è un'associazione culturale di gastronomia itinerante che si occupa di organizzare eventi per condividere le gioie del cibo consapevole, nata con l'obiettivo di far diventare protagonisti i buoni prodotti di un territorio.

Il 28 e 29 luglio, alle ore 18.30 Cavoli a Merenda organizza una cena al tramonto nei campi di Lo Casale.
Il menù - di piena estate - sarà realizzato con ingredienti locali del Piemonte, e non mancheranno diverse sorprese.

L'evento è organizzato in collaborazione con l'Associazione di Promozione Sociale Cambalache, che si occupa di rifugiati che hanno richiesto l'asilo politico.

Il costo per partecipare è di 36 € + 6 € per la tessera Arci, la prenotazione è obbligatoria e si può effettuare scrivendo a info@cavolfioriamerenda.it o telefonando al numero 380 3337599.
Per ogni informazione potete visitare il sito www.cavolfioriamerenda.it

L'appuntamento è quindi per il 28 e 29 luglio, presso l'agriturismo Lo Casale, in Strada Pratolungo 59 ad Arquata, a partire dalle ore 18.30

mercoledì 18 luglio 2012

CONTINUANO I PRESIDI NO TAV

Siamo ormai arrivati al terzo giorno di presidi, organizzati dal movimento No Tav - Terzo Valico per impedire al COCIV gli espropri previsti. 

Dallo scorso lunedì centinaia di persone si sono alternate ai blocchi, dove tutto si è svolto in un'atmosfera di condivisione e allegria, blocchi con i quali giovani e anziani difendono insieme il nostro territorio.
Il risultato, finora, è andato oltre ogni previsione: il Cociv non si è mai presentato, ma l'attenzione, e la partecipazione, degli arquatesi resta alta.

Nel video, l'intervista che il Sindaco Paolo Spineto ha rilasciato ad ArquataViva il primo giorno di presidi (ricorda di attivare la visione in HD). 
Il campeggio No Tav - Terzo Valico continuerà fino alla mezzanotte del 20 luglio. Vi terremo aggiornati sugli avvenimenti di questi giorni, grazie anche alla collaborazione con il sito www.notavterzovalico.info

martedì 17 luglio 2012

ARQUATTIVA 2012

la locandina di ARQUAttivA
Quando torna l'estate, ad Arquata torna ARQUAttivA.
E il 20 luglio, a partire dalle ore 18, tornano gli artisti di strada - il tema della festa è infatti artisti dalla strada al borgo - con la loro energia e la loro arte itinerante, che come al solito non saranno l'unica attrattiva della manifestazione.

L'Assessore Nicoletta Cucinella, ci racconta le attività previste per la serata che presenta, come ogni anno, molte novità: "Le vie del centro storico saranno lo sfondo di una mostra pittorica, la biblioteca scenderà in piazza con un laboratorio di origami e Kamishibai, un teatrino giapponese in legno grazie al quale si possono illustrare racconti.
Ci sarà un appuntamento con la danza grazie ad Ankor Dance della Maestra Anna Gladowska, la quale ci proporrà vari generi, dal bachatango alla pizzica...
Non dimentichiamo la palestra Talama, con un particolare spettacolo creato attraverso diverse discipline sportive.
Forse la novità più importante è il Mercatino Artistico, un mercatino artigianale di meraviglie solite e insolite, un bazar ricco di curiosità prodotte da artigiani che danno prova di maestria di altri tempi
Inoltre avremo gli ormai classici truccabimbo, e poi loro, i veri protagonisti della festa: giocolieri con il fuoco, trampolieri, saltimbanchi, equilibristi...".

A completare il programma, la presenza di punti degustazione con piatti tipici realizzati dalle associazioni arquatesi, spazi dedicati ai più piccoli e negozi aperti, perché ad Arquata la spesa è premiata!

Per chi volesse partecipare al mercatino per mostrare i propri lavori, può avere informazioni sull'iscrizione telefonando all'URP al numero 0143 600414. L'invito è aperto anche a tutti gli artisti che vorranno esibirsi lungo le vie di Arquata.

Questo è il video di ARQUAttivA 2011. Vi aspettiamo!

domenica 15 luglio 2012

E' ARRIVATO IL MOMENTO - 16/20 LUGLIO PRESIDIO NOTAV

il volantino del campeggio
E' arrivato il momento. Il primo, forse, di molti momenti.

Lunedì 16 luglio sono previsti infatti i primi espropri di terreni nel comune di Arquata da parte del Cociv, espropri previsti per permettere la realizzazione dei cantieri del TAV - Terzo Valico.

E il primo di questi momenti il Comitato No Tav - Terzo Valico lo affronta organizzando un campeggio per tutta Via Moriassi, per non permettere ai tecnici del Cociv di prendere possesso dei terreni che dovrebbero essere espropriati. 
Il campeggio durerà dalle 7 di lunedì 16 fino alla mezzanotte del 20 luglio, termine ultimo per esercitare quello che da molti (moltissimi) è considerato un sopruso esercitato da parte di chi vuole a tutti i costi realizzare "la presunta grande opera".

E' sotto gli occhi di tutti quello che è accaduto a Serravalle. Il Cociv non è passato. E il Movimento No Tav - Terzo Valico, insieme ai cittadini arquatesi, presidieranno giorno e notte il sobborgo arquatese di Moriassi per ottenere lo stesso risultato. 
alcuni "pericolosi" NoTav
Accanto ai cittadini, già da lunedì, saranno presenti il Sindaco Paolo Spineto e altri rappresentanti della maggioranza del nostro Comune, per ribadire ulteriormente la posizione contraria, ufficializzata in un recente consiglio comunale, dell'Amministrazione nei confronti del TAV.

Riproponiamo qui il video della manifestazione del 26 maggio scorso, perché quel giorno è la migliore spiegazione dell'atmosfera che si respira durante le riunioni e le attività dei comitati, come hanno potuto toccare con mano anche i cittadini che non conoscevano i ragazzi che li coordinano.
E lo ripubblichiamo anche perché è stata una giornata di splendida partecipazione, che è quello che vorremmo scrivere di nuovo qui, il 21 luglio, quando si sarà concluso il campeggio di Moriassi.

Perché serve essere in tanti. Perché serve capire sul campo. Perché non ci sono migliori testimoni dei nostri occhi. Perché questa è casa nostra. Perché ancora una volta Arquata deve dimostrarti unita.

ArquataViva ci sarà. 
E voi?

mercoledì 4 luglio 2012

UN ANNO CON UNITRE

Partiamo con qualche numero:
191 iscritti, 24 docenti, 25 corsi, 1 conferenza medica sull'obesità, 1 percorso didattico che ha portato 43 studenti a Genova, per visitare la mostra sugli Impressionisti.
Un successo forse non prevedibile per il primo anno di UNITRE Arquata - Grondona.
Più che giustificata quindi una festa di chiusura anno accademico. Festa che si è tenuta il 15 giugno presso la sala Juta di Arquata.
Dopo la presentazione del libro di Claudia Salvatori "Il Cavaliere d'Islanda" (Ed. Mondadori), l'Assessore alla Cultura del Comune di Arquata Nicoletta Cucinella, il vicesindaco di Grondona Antonio Pratolongo e il Presidente di Unitre Piera Ferretti, hanno voluto ringraziare i docenti, i quali prestano gratuitamente la loro opera, e tutti gli studenti per la loro passione nel seguire i corsi.

Un particolare ringraziamento è andato a Ottavia Rossa, Presidente dell'Unitre di Castellazzo Bormida, fondamentale aiuto nel decollo della nostra Università delle Tre Età.

Diamo voce ad alcuni insegnanti per capire il loro punto di vista sull'esperienza appena conclusa.
"Unitre è un modo intelligente di mobilitare le persone, cosa molto importante in un piccolo centro come Arquata - dice Roberto Pochettini, docente di cucina - E' stata un'avventura faticosa ma positiva, mi sono divertito e ho appreso molto, perché per me insegnare è soprattutto uno scambio. Senza questa esperienza si perderebbe un antico patrimonio culturale. Cucinare, anche solo per se stessi, è una forma di dignità e rispetto per la nostra persona"

"Ai miei 27 studenti - racconta Luciano Borghini - ho cercato di leggere Dante evidenziandone l'attualità in chiave poetica. Tutto ciò che dice è poetico. Dopo La Divina Commedia proporrò un corso di storia della filosofia, ad iniziare dai Greci, cercando di rendere l'argomento accessibile a tutti."

La direttrice dei corsi, Prof. Maura Pernigotti, informa che le iscrizioni per l'anno accademico 2012-2013 saranno aperte nelle prime due settimane di settembre e che l'inizio dei corsi è previsto per ottobre 2012. I corsi in programma per il secondo anno accademico di Unitre Arquata-Grondona sono addirittura 36... ci sarà l'imbarazzo della scelta!