martedì 27 novembre 2012

AD ARQUATA VINCE RENZI SUL FILO DI LANA

ne rimarrà soltanto uno...
Domenica scorsa si sono tenute le Primarie per decidere il candidato del Centro-Sinistra alla carica di Premier, per le elezioni Politiche che si terranno nel 2013.

I risultati a livello nazionale ormai li conosciamo da un paio di giorni (Bersani 44.9%, Renzi 35.5%, Vendola 15.6%, Puppato 2.6% e Tabacci 1.4%), diventa interessante quindi confrontarli con i numeri scaturiti dalle urne arquatesi.

Il primo dato che balza agli occhi è che ad Arquata ha vinto Renzi, pur se di soli 4 voti.
Il Sindaco di Firenze ha infatti ottenuto 170 preferenze (pari al 42%), mentre l'attuale Segretario del PD si è fermato a 166 (41%).
Per Vendola, i cui estimatori diventano il vero ago della bilancia del ballottaggio, hanno votato 47 arquatesi (11.6 %).
Staccati, come era nelle previsioni, Laura Puppato con 17 voti (4.2%) e Bruno Tabacci con 3 (0.7%).
Soltanto due le schede nulle o bianche.

Ricordiamo che domenica 2 dicembre si torna alle urne per il ballottaggio tra Renzi e Bersani.

lunedì 26 novembre 2012

A SOLI DUE PUNTI DALLA VETTA

Valentina Repetto, per lei 24 punti
Ancora una vittoria per l'Argos Arquata Volley nel campionato di serie D, che si porta così a soli 2 punti dalle capolista Alegas Alessandria e Reale Mutua Vercelli.

Il ponteggio di 3/1, con cui le biancoblu hanno sconfitto la Valnegri Pneumatici Acqui Terme, sta addirittura stretto alle arquatesi, visto che il secondo set è stato letteralmente buttato al vento.
Dopo il primo set vinto 25/13, infatti, la partenza delle ragazze di Mister Tamburini è devastante: 20/10 prima di un vistoso calo di tensione, che però l'Arquata Volley gestisce fino a raggiungere cinque set point sul 24/19. La rimonta delle padrone di casa però non si ferma, riescono infatti a pareggiare il conto dei set grazie al 27/25 finale.
La delusione per il regalo fatto alle avversarie sarà la spinta per non perdere la concentrazione nelle fasi successive della gara. Le arquatesi portano a casa la partita con due nette vittorie nei successivi set: 25/13 e 25/17.

Il prossimo turno sarà particolarmente delicato per l'Argos Arquata Volley, infatti scenderà in campo - fuori casa - contro le prime della classe della Reale Mutua Vercelli.

Ci si aspetta una prova di carattere da parte delle chupa girls, che se sapranno giocare con concentrazione e continuità potranno lottare alla pari e magari portare a casa qualche prezioso punto.

RIASSUNTO DELLE PUNTATE PRECEDENTI

"Per sistemare il suo problema sulla linea adsl ci vorranno più o meno 10 giorni".
Che poi sono diventati qualcuno in più.

Restare senza connessione per così tanto tempo può non essere una cosa negativa, ti costringe - smartphone a parte - ad utilizzare i mezzi di comunicazione tradizionali, chiacchierate a quattr'occhi comprese.

A farne le spese quindi più di altre cose, l'aggiornamento del blog.

Per rimetterci - quasi - in pari facciamo un piccolo riassunto delle attività di due protagonisti immancabili del nostro blog: Usam Karate e Arquata Volley.

Cristian Selvaggio, argento
Partiamo dall'USAM Karate, i cui atleti sono stati protagonisti l'11 novembre a Vignole di una gara di Kata (forme), portando a casa un oro e tre argenti, grazie alle prestazioni di Cristian Selvaggio, primo nella categoria "giovani cinture bianche" e secondo nella "giovani giallo-arancio" e di Francesco Mazzitelli, secondo nelle catogorie "giovani verdi-blu" e "cadetti verdi-blu".

Ricordiamo inoltre che fino a maggio 2013 presso la palestra della Scuole Medie, è attivo il corso di ginnastica dolce organizzato dall'USAM Karate.
Le lezioni si tengono dalle ore 20.30 alle 21.30 e la quota mensile di partecipazione, da versare al Comune, è di € 13.

Usam Karate inoltre da ottobre ha sei nuovi istruttori: Raffaele Tulipano, Fernando Manfredini, Giacomo Ponzano, Fabio Pestarino, Andrea Romanello e Francesca Galli.
Grande soddisfazione anche per Paolo Brugna, nominato "Sportivo meritevole dell'anno 2012" dal Sindaco Paolo Spineto, durante la festa dello sport di Arquata.

Marielisa Re
Passando al Volley, in attesa di pubblicare il resoconto della partita di ieri, facciamo i complimenti all'Argos Lab Arquata Volley per la vittoria sul campo del temibile Sproting Parella di Torino.
Il risultato di 3/0 lascia pochi dubbi sul tipo di prestazione delle ragazze di Mister Tamburini, mai così vicine alle vetta della classifica del campionato di serie D.


Non perdete i prossimi post per restare aggiornati su quanto accade ad Arquata!

sabato 10 novembre 2012

ARGOS LAB ARQUATA VOLLEY VITTORIA IN TRASFERTA

Veronica Scarso
Torna alla vittoria l’Argos Lab Arquata Volley nel campionato di serie D femminile dopo la brutta sconfitta interna patita contro il Red Volley di Villata.

Qualche segnale positivo si era già visto nelle semifinali di Coppa Piemonte con la squadra che aveva lottato alla pari contro il Centallo, squadra che si trova nella zona alta del girone A della serie C, e poi limitato i danno contro l’Oleggio, dominatrice sino ad oggi incontrastata del girone B sempre della serie superiore.

A Torino, contro la formazione del Raicam Lingotto, partono bene le arquatesi, tenendo sempre dietro le avversarie sino a chiudere il primo set per 25/20 a proprio favore.
Anche il secondo set inizia bene con la squadra di casa che, nonostante l’ottima difesa, non riesce però a concretizzare in attacco. Sul punteggio di 21/15 a favore dell’Argos Lab, inizia la rimonta dele padrone di casa con due bei muri consecutivi. A questo punto le bianco-blu si disuniscono e quattro attacchi sbagliati consentono alle padrone di casa di riportarsi sotto e chiudere il secondo set a proprio favore con il punteggio di 25/23.
La terza frazione di gioco ricalca quanto già visto nel primo set con l’Arquata Volley che chiude abbastanza agevolmente le ostilità con il puteggio di 25/18.
Nella quarta frazione partenza disastrosa delle ragazze di mister Tamburini che si trovano sotto con passivi pesanti (prima 7/2, poi 18/11). Quando ormai il match sembra destinato al tie-break, le ragazze reagiscono bene e recuperano punti sino a trovarsi ancora sotto di qualche lunghezza (20/17). Ritrovato il ritmo giusto, con 8 punti di fila a zero, chiudono set e partita con il punteggio di 25/20.

Nel complesso una buona prova di carattere anche se è necessario migliorare gioco e soprattutto continuità se si vuole puntare ad un campionato di alta classifica. Prossimo turno sicuramente impegnativo per l’Arquata Volley anche perché domenica 11 scenderà al palazzetto di Arquata, alle consuete ore 18,00, la formazione del Novi Pallavolo Femminile in un attesissimo derby.

venerdì 9 novembre 2012