giovedì 3 ottobre 2013

ATTENZIONE: CONTIENE AMIANTO - VENERDI' 4 OTTOBRE ORE 21, SALA SOMS

Per chi vive nella nostra provincia, dovrebbe bastare una parola per capire la gravità dell'argomento di cui stiamo trattando in questo articolo, e per rabbrividire. 

Amianto.

In un attimo tornano in mente Casale Monferrato, la tragedia vissuta dalle famiglie di quella città, e alcune parole diventate tristemente comuni. Parole come asbestosi, mesotelioma. 

Proprio di amianto e dei rischi correlati alla "fibra killer" si parlerà venerdì 4 ottobre, alle ore 21, presso la Sala SOMS di Arquata.
L'incontro, organizzato dal comitato No Tav Terzo Valico di Arquata Scrivia, ha lo scopo di mettere al corrente la popolazione arquatese dei rischi che si correrebbero nel caso iniziassero sul serio gli scavi per la realizzazione dell'Alta Velocità.

Non è un segreto, ha iniziato ad ammetterlo anche chi finora lo aveva negato, le nostre zone sono ricche di amianto che come tutti sanno, se non viene "disturbato" non fa danni, ma se lo si va a scavare e per di più trasportare sotto i nostri nasi, diventa una vera e propria bomba ad orologeria.
Bomba doppiamente infame, perché può esplodere anche dopo venti anni.

All'incontro parteciperanno l'Ing. Francesco De Milato, autore di uno studio sulla presenza di amianto nei luoghi interessati dal Terzo Valico, gli stimati medici arquatesi Diego Sabbi e Giulio Zannini, e Giuliana Busto e Luca Cavallero, rispettivamente dell'Associazione Familiari e Vittime Amianto e dell'Associazione Voci della Memoria di Casale Monferrato.

E' importante partecipare, perché De Milato ci metterà al corrente di quanto amianto c'è da queste parti, e purtroppo vi sorprenderà, i due medici spiegheranno quali sono i rischi portati dal contatto con l'amianto, e i due amici di Casale racconteranno le esperienze di chi questi rischi li ha vissuti, e subiti, da troppo vicino.

Per chi se lo fosse perso pubblichiamo un estratto della puntata di Presa Diretta, noto programma di inchieste giornalistiche di Rai 3, riguardante proprio il Terzo Valico e Arquata Scrivia.
E' importante partecipare, venerdì 4 ottobre alle ore 21 alla Soms. 
Perché conoscere è un importante passo verso la consapevolezza di quanto sta accadendo proprio sotto i nostri occhi. 

martedì 17 settembre 2013

AR.QUA.TRA 2013 - IL FUOCO

Torna l'ormai immancabile appuntamento con Ar.Qua.Tra., forse la manifestazione arquatese più attesa di tutto l'anno.
Protagonista delle due giornate di festa (sabato 21 e domenica 22 settembre) sarà il fuoco.
PROMETEO RAVVIVA LA NOSTRA MEMORIA, questo il titolo dell'evento di quest'anno, guiderà i visitatori in un viaggio attraverso un fornitissimo mercatino delle tipicità e tra i più raffinati artigiani della zona.

Nell'atrio comunale, un braciere acceso racconterà come l'uomo ha plasmato la materia, proprio grazie al fuoco. E la materia plasmata rimanda alla sala consiliare, dove gli artigiani del legno, del dolce, dell'oro e della cera apriranno i loro laboratori.

Nella piazza antistante il Comune, i fabbri locali e l'Associazione Fabbri d'Eccellenza daranno prova delle loro tecniche di lavorazione e forgiaura del ferro, legate alle arti genovesi e liguri, con particolare richiamo al suo utilizzo in architettura, come ci riporta il progetto Tracce Liguri nell'Oltregiogo (www.olregiogo.eu).

Ancora sullo sfondo di Palazzo Spinola, sabato pomeriggio è prevista una esibizione del Gruppo d'archi del Conservatorio di Alessandria, mentre domenica pomeriggio la Corale Arquatese proporrà una selezione di canti popolari.

Presso la Casa Gotica, l'Associazione Arqua.Tor. Presepi presenterà un laboratorio per la costruzione di bassorilievi, a cura del Maestro Natale Panaro e un laboratorio di arte presepiale.
Sarà possibile anche acquistare materiale per costruire il proprio presepe e, naturalmente, visitare la mostra permanente di presepi e diorami all'interno della Casa Gotica, palazzo storico risalente al 1300.


E poi pittori, guide che accompagneranno i vistatori nel centro storico, degustazione di cibi locali, negozi aperti, gonfiabili e battesimo della sella con asinelli e cavalli per i più piccoli.

Per finire, alle 17 di domenica 22, nei pressi della locanda "Mascon", verrà tenuta a battesimo l'Arquapizza, una particolare pizza fatta lievitare 48 ore, con lievito madre. Sarà distribuita gratuitamente ai visitatori fino a sera.

Anche quest'anno certamente Ar.Qua.Tra. non tradirà le aspettative, vi aspettiamo quindi sabato 21 e domenica 22 settembre, per le vie del borgo della nostra città.

giovedì 12 settembre 2013

FIERA DELLE CIPOLLE, NUOVA DATA: 15 SETTEMBRE

ArquataViva torna, dopo un periodo di vacanza e dopo alcuni problemi tecnici che speriamo avere risolto, con una novità:
il tradizionale appuntamento con la Fiera delle Cipolle si sposta al 15 settembre
L'evento, organizzato dal Comune di Arquata, in collaborazione con il Consorzio "Le Botteghe di Arquata", porterà un centinaio di bancarelle ad invadere il centro del paese.
Ad ogni angolo verrà presentato un gustoso assaggio gastro
nomico, con la cipolla come protagonista.

I ristoratori del paese, inoltre, fin dal mattino proporranno ai loro clienti gustosi menù a tema.

Non saranno solo i professionisti della gastronomia a proporre diversi modi di cucinare con le cipolle, ma sarà richiesto anche il vostro contributo.
Presso i negozi del Consorzio infatti potete richiedere il regolamento per partecipare al concorso della "Miglior Ricetta".
I piatti in gara saranno giudicati da una qualificata giuria e la ricetta vincitrice, ovviamente a base di cipolla, sarà premiata nel pomeriggio.

I negozi resteranno aperti per l'intera giornata, regalando così una prima occasione per scoprire le novità autunnali.
Facendo compere negli esercizi appartenenti al circuito delle Botteghe di Arquata, nel giorno della fiera, si avrà inoltre diritto ad un buono sconto utilizzabile presso lo stesso negozio nel quale si è effettuato l'acquisto.

La giornata si concluderà con un apericena organizzato dalla Pro Loco di Arquata, che darà la possibilità ad aspiranti artisti di esibirsi in un immancabile karaoke!




domenica 28 luglio 2013

SOTTOVALLE: AGOSTO INIZIA CON LA SAGRA DELLE FRITTELLE

Riceviamo, pubblichiamo....  e ve la consigliamo!


"Come ormai da tradizione consolidata, anche quest'anno la Pro Loco ed il Circolo Arci di Sottovalle, organizzano la famosa SAGRA DELLE FRITTELLE.


La manifestazione anche questa volta si terrà durante il primo week-end di agosto (da venerdì 2 a domenica 4).
L'attrezzatissima cucina della Pro Loco propone, per tutte le serate, ottimi ravioli al sugo, a "culo nudo" o con il vino. Sarà come sempre immancabile la grigliata mista di carne, e per concludere una frescas macedonia di frutta.
Per ognuno dei tre giorni di festa sarà anche proposto un menù alternativo:
trofie al pesto e baccalà fritto al venerdì, spaghetti al sugo di pesce e fritto misto di pesce al sabato e, per finire nel migliore dei modi, pansoti al sugo di noci e pesce spada alla piastra con salsa di pinoli alla domenica.

Non mancheranno ovviamente ottimi vini della tradizione piemontese: dal Cortese di Costa delle Vigne, al Barbera al Dolcetto del Monferrato.

Tutta la festa però sarà caratterizzata dalle protagoniste assolute della sagra: le frittelle di Sottovalle, dolci e salate, che danno il nome alla sagra paesana immersa nel fresco del verde delle colline dell'appennino.

Dopo cena le serate saranno allietate da buona musica:
Venerdì ci faranno compagnia le "Fisarmoniche Parlanti" di Athos Bassissi e Marina Gillian, sabato sera si esibirà la "Punto e Virgola Band" e per finire domenica Live Music con Claudio Mastromarino.

Insomma, un grande appuntamento e una grande sagra, da non perdere perché, come dicono tutti, chi la prova ritorna sempre!

Per informazioni contattare il numero 3488263325."

martedì 23 luglio 2013

ELDA LANZA, LA PRIMA "SIGNORINA BUONASERA" AD ARQUATA

La chiusura della settima edizione dei "Salotti del giardino segreto", cicli di incontri dedicati agli appassionati di lettura e di storie, sarà celebrata con un evento speciale, come sempre nel giardino retrostante il Municipio di Arquata.

Giovedì 25 luglio, alle ore 21, l'Associazione Mnemosyne - con il patrocinio del Comune di Arquata - ospiterà Elda Lanza, prima "signorina buonasera" della TV italiana, straordinaria testimone dell'evoluzione sociale del nostro Paese, oggi scrittrice di gialli di successo, tanto da essere definita "Camilleri in gonnella", anche in virtù dell'attenzione che dedica all'umanità dei personaggi.

Elda Lanza, che per l'occasione presenterà due suoi romanzi, "Niente lacrime per la signorina Olga" un mistero ambientato in un condominio e "Il matto affogato", storia di delitti e di amore per Napoli, il cui titolo deriva dal gioco degli scacchi.

Studente della Cattolica di Milano, allieva di Sartre alla Sorbona di Parigi, Elda Lanza fu protagonista dei primissimi programmi televisivi sperimentali, tanto che proprio per lei fu coniato il termine "presentatrice",
L'album dei suoi ricordi, e delle sue collaborazioni, è denso di personaggi che sono già Storia d'Italia: Giorgio Gaber, di cui fu grande amica, Walter chiari, Torò, Vittorio De Sica sono alcuni dei nomi che Elda ha incontrato durante la sua carriera.

Questo è decisamente un evento interessante per Arquata, durante il quale grazie ai racconti di Elda - racconti della sua vita artistica, televisiva e letteraria - potremo affrontare insieme un viaggio attraverso la storia culturale italiana del secolo scorso. E anche di quello attuale.


venerdì 19 luglio 2013

ARQUATTIVA 2013 - MAI COSI' RICCA DI APPUNTAMENTI

la locandina dell'evento
Sabato 20 luglio, a partire dalle ore 18, torna ARQUATTIVA, la festa che da ormai quattro edizioni Arquata dedica all'arte di strada.
Il borgo arquatese si colorerà di molte forme d'arte: mostre di pittura, punti musicali, dimostrazioni di cake design...

Veri protagonisti della serata però saranno gli artisti di strada. Giocolieri con il fuoco, trampolieri, saltimbanchi, equilibristi del gruppo Ars Alkemia si aggireranno per il paese, e poi caricaturisti e cartomanti e tante altre sorprese.
Ma l'edizione 2013 di Arquattiva è ancora più interessante del solito, perché ci sono alcuni appuntamenti molto importanti.

La Biblioteca Civica scenderà in piazza con il famoso scrittore e illustratore Andrea Musso, che dalle ore 21 in Piazza San Rocco, presenterà il suo ultimo libro Confessioni di un gatto killer, con letture ad alta voce e illustrazioni dal vivo eseguite dall'autore.

Sempre in piazza San Rocco ci sarà uno stand informativo legato ad una nuova iniziativa molto importante: da qualche settimana la Compagnia del Barchì, insieme alla Compagnia Stregatti di Alessandria e all'Associazione Culturale Commedia Community di Arquata, è entrata a far parte delle "Botteghe" di Piemonte dal Vivo, un grande passo avanti per il Teatro della Juta, che dal prossimo autunno proporrà nuovi spettacoli, anche per i più piccoli,  e laboratori teatrali e multimediali.
Quella di sabato 20 luglio sarà un'occasione per iniziare a conoscere meglio le attività della Bottega.
il video dell'edizione 2011

A completare il ricco quadro di Arquattiva, l'Associazione Arqua.Tor. Presepi che offrirà uno spazio nel quale i più piccoli potranno esprimere la loro fantasia. Inoltre per l'occasione resterà aperta la mostra permanente di presepi e diorami in gesso scolpito, nella casa Gotica di Via Interiore.

il video dell'edizione 2010

L'Unitre Arquata Grondona inoltre gestirà l'iniziativa "Libri al Volo", libri ad offerta libera. E poi animazione per i più piccoli, con i ragazzi di Pazzanimazione, e ancora apericena a cura dei locali arquatesi, danza, musica country, caraibica, rock, e il coro femminile Le Arcobalene, nella suggestiva Chiesetta di S. Anna.

E se non bastasse tutto questo, in Piazza dei Caduti ci sarà anche la Sagra della Tagliatella, che proseguirà anche nei giorni 21, 26, 27 e 28 luglio.

Allora, che ne dite, è abbastanza per decidere di passare una serata ad Arquata?

giovedì 20 giugno 2013

ARQUATA - E FUOCHI D'ARTIFICIO - IN MUSICA...

Sabato 22 giugno 2013 - a partire dalle ore 18 - torna "Arquata in Musica".

"Tanti generi di musica diversa: rock, pop, country, classica e altri ancora saranno la colonna sonora di questa serata, diventata ormai un appuntamento fisso per festeggiare l'inizio dell'estate." - racconta Nicoletta Cucinella, ideatrice e promotrice dell'evento - "Le scuole T42 Musica Lab di Varinella e Progetto Musica G. Campofreddo, la Banda Musicale Arquatese, le Arcobalene, I Ragazzi di Strada gli Owegee, i Vanita coloreranno con la loro musica i suggestivi angoli del centro storico di Arquata."

A completare il programma della festa, alle ore 23, l'ormai immancabile spettacolo pirotecnico-musicale, con i fuochi d'artificio che "danzeranno" a ritmo di musica, perfettamente sincronizzati, per un evento unico nel suo genere.
Il percorso musicale che farà da sottofondo ai fuochi sarà il seguente:

Firework (Katy Perry)
Canto della Terra (Andrea Bocelli e Sara Brightman)
Ti porto via con me (Jovanotti)
C'era una volta il West (Ennio Morricone)
The final countdown (Europe)

Arquata in Musica però è anche mostre di pittura, negozi aperti con vetrine a tema, mercatini, serata gastronomica e cibo di strada a cura della Pro Loco, delle Associazioni e dei Commercianti arquatesi.

Oltre spazi dedicato ai più piccoli in Piazza dei Caduti e in zona Poliambulatorio, dove la Croce Verde proporrà una mostra fotografica e alcune dimostrazioni pratiche di primo soccorso.

Una interessante novità dell'edizione 2013 è il mercatino musicale antico, una fiera dell'usato dove trovare oggetti in vinile, strumenti e articoli musicali.


mercoledì 12 giugno 2013

IL CORO DEL TEATRO REGIO DI TORINO AD ARQUATA

il gruppo Solevoci del Regio di Torino
Il Rotary Club e il Rotaract Club Gavi Libarna, in collaborazione con il Teatro Regio di Torino, presentano Solevoci, spettacolo benefico a favore dell'Aism, patrocinato dal Comune di Arquata Scrivia.

Domenica 16 giugno, alle ore 21.30 presso il Cinema Teatro Roma di Arquata, alcuni componenti del Coro del Teatro Regio di Torino si esibiranno in una scaletta di brani eseguiti "a cappella". Il programma del concerto prevede brani di Fabrizio De André, John Lennon, Randy Newman e tanti altri. 

Il ricavato verrà devoluto interamente all'Associazione Italiana Sclerosi Multipla, che da tanti anni è impegnata promuovere e erogare servizi a livello nazionale e locale, rappresentare e affermare i diritti delle persone affette da questa malattia per la quale, ricordiamo, ad oggi non esiste ancora una cura nota, ma solo trattamenti farmacologici che aiutano ad evitare nuovi attacchi e a prevenire la disabilità.
Per questo è fondamentale aiutare l'Aism, perché possa continuare a sostenere e promuovere la ricerca scientifica.

Gli organizzatori desiderano ringraziare tutti coloro che si sono impegnati per la realizzazione della serata, a partire dal Rotary e dai giovani del Rotaract, per arrivare a tutti i volontari che si sono dati da fare per l'organizzazione e la prevendita di biglietti, al Maestro arquatese Sandro Galoppini, a Mario Fedriani e Paolo Lechner del Rotary Club Gavi Libarna. 

TRE GIORNI PER ENZO MORONI

"Una tre giorni, da venerdì 14 a domenica 16 giugno, organizzata dalla Banda Musicale Arquatese per ricordare l'amico Enzo Moroni, scomparso l'anno scorso a soli cinquantacinque anni e che per oltre venti mi ha affiancato nel ruolo di Vice Presidente della nostra associazione", così Claudio Bottaro introduce il primo appuntamento musicale dell'estate arquatese, promosso dall'Assessorato alla Cultura del Comune di Arquata.

la Bma "qualche" anno fa, al centro Enzo Moroni
"Palcoscenico unico degli eventi sarà Piazza Vittorio Veneto, in zona Lea, dove abitavano sia Enzo, sia Pierino Moroni, suo zio, anche lui per cinquant'anni Maestro della BMA".

Il primo appuntamento, venerdì 14 giugno alle ore 21, vedrà esibirsi gli Operai Fratelli Gaetano che faranno rivivere le note delle canzoni di Rino Gaetano, "un cantante che a Enzo piaceva tantissimo".

Sabato 15 giugno sempre alle ore 21 sarà la Banda Musicale Arquatese, diretta da Andrea Moncalvo, a proporre una serie di brani scelti in ricordo di Enzo, proprio perché quelli presenti in scaletta incontravano il suo gusto musicale. Da The Beatles in concert a Jesus Christ Superstar passando per Don Camillo a La dama del vento e New York New York, fino ad arrivare a Quello che le donne non dicono, solo per citare qualche titolo.

Domenica 16 giugno l'appuntamento è per le 9.30 del mattino, con la sfilata per le vie della città della Banda Musicale Arquatese accompagnata dalla Banda Musicale di Ceva. Alle 11.15 è anche prevista la celebrazione della Santa Messa in Piazza Vittorio Veneto, commentata dalle due bande.

Non si tratterà di concerti "classici" e "tradizionali", come ci ha abituato negli anni la BMA, ma avranno al loro interno tante particolarità e sorprese, che li renderanno performances uniche nel loro genere, una imperdibile occasione per ascoltare buona musica e per celebrare l'ottantaquattresimo anniversario della fondazione della Banda, una vera e propria "istituzione" per la storia e la cultura di Arquata.

mercoledì 22 maggio 2013

UN'OTTIMA ANNATA: GRAZIE RAGAZZE!

Dopo le prime due giornate di playoff, raggiungere il sogno Serie C per l'Argos Lab Arquata Volley era decisamente un'impresa complicata.
Le arquatesi avrebbero dovuto sconfiggere per 3/0 l'Igor Volley di Trecate, e sperare in un altro 3/0 tra l'Area 0172 e Pallavolo Barge.
Foto di gruppo, per una stagione spettacolare!
Ben più motivate le ragazze del Trecate che, in caso di vittoria, avrebbero potuto assicurarsi la permanenza in C.
Gara nervosa ma piacevole, rovinata solo dall'imprecisione degli arbitri e dall'infortunio, addirittura nel riscaldamento, al libero Marta Ferretti.
Tre set molto equilibrati (25/21, 25/21, 25/20) hanno consegnato la vittoria, e la salvezza, all'Igor Volley Trecate.
E' stata comunque una festa per le biancoblu e lo staff tecnico dell'Arquata Volley, che hanno superato ogni aspettativa arrivando a disputare i playoff, dopo un campionato sempre tra le prime.

Entusiasta il Presidente Paolo Lasagna: "Una stagione bellissima. Grande soddisfazione per i risultati raggiunti, bel oltre gli obiettivi che ci eravamo prefissi all'inizio della stagione.
Dispiace che nella nostra zona le cose non siano andate altrettanto bene, con la retrocessione del Gavi dalla serie C e di Novi e Pozzolo dalla D, per le quali tutti ci auguriamo un pronto riscatto. 
Ora ci riposiamo... una settimana. Subito dopo inizieremo a pensare alla prossima stagione!"

GUIDO QUARZO AD ARQUATA PER "IL MAGGIO DEI LIBRI"

Guido Quarzo
Un evento di grande portata culturale per Arquata e per la sua Biblioteca.
Giovedì 23 maggio sarà una giornata dedicata alla narrativa per ragazzi, nell'ambito del progetto nazionale "Il Maggio dei Libri".

L'illustre ospite che incontrerà ragazzi e genitori è Guido Quarzo, scrittore di racconti, romanzi e poesie, finalista, con la sua ultima opera, "La meravigliosa macchina di Pietro Corvo" (Ed. Salani), del Premio Andersen 2013 nella sezione Miglior Libro 9-12 anni.

Il libro verrà presentato alle 10.30, nel corso di un'intera giornata dedicata all'autore e all'importanza formativa e sociale della lettura.
Sarà un momento di confronto e approfondimento sulla vita, sull'ispirazione  e sul momento creativo di uno scrittore per l'infanzia, in cui si potrà scoprire come nasce un mondo di fantasia e capire la fatica, e la magia, del mestiere dello scrittore.

La locandina di "Il Maggio dei Libri"
Al mattino Guido Quarzo incontrerà alcune classi della Scuola Primaria di Arquata, nell'Aula Magna delle Scuole Medie, con accesso riservato ad allievi ed insegnanti.

Al pomeriggio, invece, dalle ore 16.30 presso l'Aula Incontri della Biblioteca Comunale "G. Poggi", si terrà una presentazione aperta a tutti.

Molto soddisfatta per l'iniziativa, l'Assessore Nicoletta Cucinella: "Sarà un'occasione unica per godere della presenza nella nostra città, di uno dei maggiori autori nel panorama della narrativa per ragazzi, di cui si contano i riconoscimenti ottenuti.
Sarà anche un'occasione per i più grandi di rapportarsi con una persona di cultura, stimata e apprezzata, per chiedere, capire, approfondire."

Il Premio Andersen, alla 46esima edizione, è uno dei maggiori contest riservato a scrittori di fiabe inedite per ragazzi. La cerimonia di premiazione si terrà sabato 25 maggio al Museo Luzzati di Genova.

martedì 7 maggio 2013

ORA POSSIAMO DIRLO: PLAYOFF!

Finalmente il Tambu!
Loro, ne siamo certi, all'Argos Lab Arquata Volley ci hanno creduto da subito.
Nessuno lo avrebbe mai ammesso, per scaramanzia, a regular season in corso, ma dopo le prime partite - le più delicate - il sogno playoff è apparso possibile.

Il terzo posto raggiunto a fine campionato, che sembrava impossibile dopo la sconfitta di Alba, regala infatti alle ragazze di Mr. Tamburini la possibilità di andare a giocarsi un posto in serie C.
Perché le arquatesi potessero qualificarsi ai playoff dovevano verificarsi alcuni risultati che sembravano impossibili. Ma a volte l'impossibile diventa inevitabile.
Era inevitabile che l'Arquata Volley battesse 3/0 il San Francesco, ed era inevitabile - anche se sembrava fortemente improbabile - che il Cigliano ormai retrocesso battesse 3/2 il Red Volley Villalta,  che fino a quel momento precedeva le nostre ragazze.

Entusiasta il Presidente Lasagna: "Grandissime le ragazze, grandissimo lo staff tecnico che insieme ci hanno regalato  questo risultato enorme. Siamo partiti per fare meglio dell'anno passato quando, alla prima stagione in D, ci siamo piazzati noni, salvandoci con diverse giornate di anticipo.
Nessuno all'inizio ci considerava tra i possibili protagonisti. Ora però ai playoff ci siamo e siamo sicuri che le ragazze daranno il massimo come sempre, e lotteranno sino alla fine: qualsiasi risultato arriverà, sarà comunque un successo!"

Sabato prossimo l'esordio nei playoff, contro l'Area 0172 di Bra, che ha chiuso la regular season al decimo posto in serie C.

Ora più che mai, in bocca al lupo ragazze!

lunedì 6 maggio 2013

RADIAZIONI NATURALI E INFLUENZE SULLA SALUTE - GIOVEDI 9 MAGGIO ALLA JUTA

La locandina dell'evento
Edon Essere a.p.s., con il patrocinio del Comune di Arquata Scrivia, in collaborazione con il Centro Medico 3Valli, lo Studio Kinesofia di Alessandro Boiani, la "Farmacia Moderna" e "Antichi Segreti Erboristeria" di Arquata Scrivia, presenta "Effetto elettrosmog e contaminazione da radiazioni naturali come causa di patologie".

Il relatore dell'incontro, che si terrà giovedì 9 maggio alle ore 21 presso la Sala Juta di Via Buozzi, sarà Nicola Limardo, architetto ed esperto di fisica quantistica.

Verranno affrontati temi estremamente legati al nostro quotidiano: dalle radiazioni naturali a quelle ionizzanti, agli effetti che gli accumuli di radiazioni naturali hanno sull'organismo umano.
Verranno ripercorse tutte le differenti patologie che possono essere generate dall'esposizione prolungata nel tempo a fonti di emissione elettromagnetiche, che possono comportare alterazioni funzionali sulle cellule con problematiche che possono colpire testa, occhi, bocca, stomaco e vari apparati del corpo umano.
Si indagherà anche su come possano essere eliminate le cause di contaminazione per risolvere il problema alla radice, ripristinando un corretto funzionamento interno dell'organismo.

Nicola Limardo, responsabile scientifico di Edil Natura S.r.l., grazie ai suoi studi teorici legati soprattutto alla fisica quantistica, arriva a ricerche sperimentali con la possibilità di nuove invenzioni per applicazioni.
Tra le sue nuove invenzioni e scoperte si possono ricordare il geopotenziometro, un'apparecchiatura per la misurazione delle radiazioni naturali, la tecnica per la produzione di antiradiazioni in grado di proteggere da campi elettromagnetici artificiali e la tecnica per la decontaminazione da residui di radioattività naturale, di prodotti vari compresi cibi, bevande, medicinali.

venerdì 3 maggio 2013

FEDERICA SASSAROLI AL TEATRO DELLA JUTA

Federica a Copernico
Dopo il successo dei Tomakin e della Daniele Focante Rock 'n' Roll Band che hanno rischiato di far crollare il teatro, sabato 4 maggio alle ore 21 sul palco della Juta salirà, per l'Orange Festival, la "nostra" FEDERICA SASSAROLI.

Lo spettacolo di cabaret PRIMA O POI UN TITOLO LO TROVO sarà una carrellata di situazioni e personaggi che attingono e si alimentano dall'inesauribile fonte della realtà personale e sociale di Federica.
Sul palco il mondo delle donne: dalla speaker più odiata dagli italiani, all'irriverente Lola, cuoca spagnola sempre pronta ad analizzare le strane abitudini degli italiani, passando per la svampita Nohemi (con l'h), aspirante ballerina-attrice-showgirl-velina-conduttrice, permanentemente in caccia di provini.

Federica Sassaroli, genovese di nascita ma a tutti gli effetti arquatese, dal 2007 è la voce ufficiale di vodafone e, dopo la vittoria al Festival Nazionale del Cabaret in Rosa e la finale al Festival Nazionale del Cabaret, trova la consacrazione del suo talento con la frequentazione del laboratorio di Zelig, e l'inserimento nel cast di "Copernico!", cabaret show attualmente in programmazione sul canale Sky Comedy Central.

Allora che ne dite, sarà il caso di accorrere numerosi per sostenere la nostra amica Federica?
Noi pensiamo di sì!
Ci vediamo al Teatro della Juta di Via Buozzi, alle ore 21!

lunedì 29 aprile 2013

I NON CAMPIONI - DI GIACOMO PONZANO

Ospitiamo sulle nostre pagine un articolo tratto da L'Inchiostro Fresco, scritto da Giacomo Ponzano dell'USAM KARATE.
Si tratta di alcune interessanti considerazioni sul momento del Karate in Italia.
Buona lettura.


"Pratico per pura passione Karate ed arti marziali dal 1994, voglio scrivere questa riflessione, rivolta sia ai praticanti di questa disciplina che ai lettori dei quotidiani locali appassionati di sport, perché penso che il karate agonistico italiano e mondiale stia affrontando una grave crisi che va tutta a discapito degli atleti che con serietà e costanza si allenano duramente per superare i propri limiti ed i propri avversari in gara.
Giacomo Ponzano, il primo da destra.
Il problema principale del sistema organizzativo del karate agonistico è a mio avviso una continua creazione d‘illusione. Mi spiego meglio, a differenza della maggioranza degli altri sport nel karate non esiste un’unica federazione che organizza gare e campionati: ne sono presenti decine. Aprendo i quotidiani locali e le riveste di settore si possono trovare, sono in Italia, alcune centinaia di selezionati per le varie rappresentative federali (spacciate per nazionali). Lo stesso accade per i campioni italiani di categoria: ne esistono molteplici. 

Il profano, che avvicinandosi a questa disciplina giapponese cerca di informarsi sui risultati agonistici della stagione in corso, resta letteralmente esterrefatto dalla confusione presente nelle informazioni al proposito: si possono trovare campioni italiani in ogni dove e di ogni federazione (Fijlkam, Fesik, Fikta, Fiam, WTKA, Ski-I, Fekda, Fekam, Fik, Fiksda, ecc.). Forse solo gli addetti del settore più navigati riescono a orientarsi in questo mare di federazioni (spesso semplici A.S.D.) e ad avere mentalmente chiara la situazione dei vari campioni in carica. Ovviamente, in questo caos, i maggiori media snobbano quasi completamente la disciplina del karate e gli unici a dare visibilità alla disciplina restano i giornali locali. Le cause di questa situazione sono a mio avviso da imputarsi all’egoismo ed alla mancanza di lungimiranza dei quadri delle vari federazioni; fortunatamente vertici decisamente mediocri sono contrapposti ad una base, in generale, mossa da passione e nobili valori che resiste con determinazione alla disorganizzazione generale.
Foto di gruppo dell'Usam Karate
Penso che le soluzioni al problema siano essenzialmente due. La prima via è quella di seguire il modello Fijlkam, la federazione riconosciuta dal CONI, ovvero far confluire in unica federazione tutto il karate agonistico italiano e sotto la guida della Wkf, la federazione mondiale di karate riconosciuta dal CIO; questa soluzione permette di inseguire seriamente il sogno dell’inserimento di questa disciplina nel programma olimpico. Questa strada è già stata tentata in Italia negli anni ’80, il risultato è che dalla fusione delle due grandi federazioni presenti allora (FIK e FESIKA), dopo qualche anno di lavoro comune “la montagna partorì decine di topolini” e si creò il caos che persiste tutt’ora.

La seconda soluzione è, a mio avviso, quella di adottare il modello WTKA e dei circuiti professionistici degli sport da ring o da gabbia (MMA): competere solo in tornei aperti a tutti i praticanti di karate senza assegnare titoli di campione italiano e senza formare selezioni nazionali; chi vince è solo campione di quello specifico torneo. In questo modo si verrebbero a creare, in modo completamente libero, competizioni più o meno famose e lo spessore dell’atleta verrebbe determinato del prestigio del torneo in cui raggiunge un piazzamento significativo.

Non so quale delle due soluzioni sia la migliore, sicuramente per gli agonisti avrebbe però più valore ricevere il titolo di “Campione della Provincia di Alessandria”, rilasciato da un’ipotetica unica federazione di karate in Italia, che conseguire il titolo di campione italiano in una qualsiasi delle decine di sigle attualmente presenti."
Giacomo Ponzano

venerdì 5 aprile 2013

ARCOBALENE E FOTOGRAFIE

Sold out sabato, replica domenica!
L'Orange Festival del Teatro della Juta di Via Buozzi ad Arquata, continua. E lo fa con una doppia offerta.

Partiamo con una notizia decisamente positiva: i biglietti della data de LE ARCOBALENE, prevista per sabato 6 aprile alle ore 21, sono andati esauriti in pochi giorni, al punto da costringere (con piacere) Commedia Community e La Compagnia del Barchì, ad organizzare un'altra replica, domenica 7 aprile alle ore 17.

Le Arcobalene sono un gruppo corale, completamente al femminile, diretta da Valeria Mattaliano e accompagnato alla tastiera da Daniele Torassa. Il gruppo arquatese presenterà lo show THROUGH COLOURS, un viaggio attraverso i colori della musica, spaziando tra il tempo e lo stile: True Colours, Somewhere Over The Rainbow, Con il Nastro Rosa, Torpedo Blu, sono solo alcuni dei titoli riarrangiati in versione corale che saranno proposti durante le due date al Teatro della Juta.

Ma l'Orange Festival non è solo musica o teatro. Commedia Community, il Barchì e il Comune di Arquata vogliono offrire agli arquatesi la possibilità di assistere a manifestazioni d'arte in forme molteplici, aiutando anche i tanti artisti arquatesi a proporre le loro opere all'interno del Teatro della Juta.

La prima occasione è la mostra fotografica, organizzata in collaborazione con Otticolor foto-ottica, LE PICCOLE COSE, di Giulia Cipollina, una serie di fotografie in cui protagonisti, come in buona parte delle cose della vita, sono i dettagli...

La mostra sarà visitabile durante le date dell'Orange Festival. 
Studiate quindi il programma della rassegna, su www.teatrodellajuta.com e non perdete nessuna delle iniziative proposte!

mercoledì 3 aprile 2013

IL RITORNO DEL KORFBALL

Dopo due anni di inattività il movimento italiano del Korfball, sport misto uomini-donne che ricorda vagamente il basket, prepara un grande ritorno ad Arquata Scrivia, con il Campionato Italiano 2013.
Anima del movimento italiano di questo sport dalle origini olandesi, è l'arquatese Massimo Cereda.

Nel prossimo mese di giugno, Arquata e Padova si contenderanno il titolo italiano presso il Palazzetto dello Sport di Arquata. Arbitro dell'incontro sarà il torinese Domenico Bencivenga.

Per informazioni: http://korfball.weebly.com


ARQUATA VOLLEY - LA CORSA AI PLAY OFF CONTINUA

L'Arquata Volley, sempre in corsa per i play-off
Si è fermata a 11 la striscia di vittorie consecutive dell'Argos Lab Arquata Volley.
Dopo la vittoria nel derby con l'Acqui, che ha permesso alle ragazze di Mr. Tamburini di stabilire quello che, se non è un record, è di certo un risultato da ricordare, le biancoblu si sono dovute arrendere al cospetto del fortissimo sestetto della Reale Mutua Pro Vercelli.

A fare la differenza sono state soprattutto la palleggiatrice Savchenko (ex giocatrice di A2) e l'opposta Chiarello (ex B2), nonostante le arquatesi si siano battute al massimo, difendendo su ogni palla possibile e contrastando le avversarie in attacco.
Il punteggio finale, 3/0, non rende giustizia all'Arquata Volley che ha dimostrato di valere di più di quanto non dicano i parziali, persi rispettivamente a 17, 20 e 16.

L'Arquatese Volley si sta battendo per un altro traguardo prestigioso: l'accesso ai play-off, e il palazzetto finalmente sempre colmo stride con la presenza di alcuni problemi di infiltrazioni, che rischiano di rendere inagibile la casa delle biancoblu.

Sperando che presto possano essere risolti questi problemi, vi terremo aggiornati sui nuovi risultati dell'Argos

venerdì 29 marzo 2013

NATALE SPINETO E I SIMBOLI NELLA STORIA DELL'UOMO

il libro di Natale Spineto
Natale Spineto, professore di Storia delle Religioni all'Università di Torino, terrà due interessanti lezioni all'UNITRE di Arquata e Grondona, il 5 e 12 aprile, alle ore 21, presso la sala polifunzionale Juta.

Spineto tratterà dei simboli nelle religioni dell'India e dell'Estremo Oriente. Sull'argomento ha pubblicato, nel 2005, il volume "I simboli nella storia dell'uomo" (Jaca Book, 2002), tradotto in cinque lingue.

Ecco qualche anticipazione da parte di Natale Spineto sul tema del corso:
"Ogni religione è un sistema di simboli. E ogni religione si pone in modo diverso nei confronti di essi: nell'ebraismo e nell'Islam, per esempio, il simbolo deve fare i conti con una diffidenza nei confronti dell'immagine. Nell'Induismo all'opposto la produzione di immagini è addirittura lussureggiante. I simboli sono strumenti che servono all'uomo per esprimere il suo rapporto con quello che chiamano il sacro.
Tramite il simbolo, un gruppo può trovare qualcosa in comune, di condiviso, verso il quale convogliare le proprie emozioni. 
Un esempio è la bandiera. Proprio per il suo valore emozionale gli eserciti marciano dietro una bandiera, quando vanno in guerra, ma ciò che è segno di appartenenza per una comunità, è allo stesso tempo un segno di divisione rispetto ad altre."

Gli argomenti in campo sono decisamente affascinanti, per vivere un viaggio approfondito nel mondo dei simboli, UNITRE vi aspetta alla sala polifunzionale Juta, il 5 e il 12 aprile alle ore 21.

martedì 19 marzo 2013

FIONA E LAURA AL TEATRO DELLA JUTA

Torna l'Orange Festival al Teatro della Juta, e lo fa con una data da non perdere:
venerdì 22 marzo alle ore 21 saliranno infatti sul palco della Juta FIONA E LAURA, conosciute dal grande pubblico in quanto parte del cast di COLORADO CAFE' di Italia 1 e di COPERNICO la cui seconda stagione è in onda ogni mercoledì sera su Comedy Central - canale 122 di Sky -.
Fiona e Laura porteranno in scena il loro spettacolo di Cabaret "STI CASTING!", scritto a sei mani con Paolo Serra.

Lo show scherza con il sovraffollato mondo dei provini televisivi e avrà al suo interno anche un casting vero e proprio. 
Fiona e Laura portano in scena i lati più comici della ricerca della celebrità, attraverso grotteschi e buffi tentativi di due attrici che raccontano a loro modo, il dorato mondo dello spettacolo. Con le sue gioie e i suoi risvolti meno piacevoli.
Le provano tutte: dai casting per la pubblicità al fingersi acrobate in un circo, al cabaret. E poiché basta ballare in televisione per essere riconosciute, ricche, corteggiate ma anche per avere la possibilità di partecipare a talk show, dibattiti televisivi o addirittura un posto in parlamento, le protagoniste scelgono di ballare. Dove le porterà tutto ciò?

Fiona e Laura
E' uno spettacolo che diverte, intrattiene e coinvolge il pubblico, ma lo fa anche riflettere sui suoi miti e punti di riferimento, a metà tra vita reale e finzione mediatica.
Il tutto condito dalla comicità fresca a variegata, che ha portato il duo al successo di Colorado Café.

Commedia Community e La Compagnia del Barchì vi aspettano allora venerdì 22 marzo al Teatro della Juta, di Via Buozzi ad Arquata Scrivia.
Inizio spettacolo ore 21.
Ingresso intero € 8 - Ingresso ridotto (ragazzi sotto i 10 anni, over 65, iscritti UNITRE) € 6.

Prevendite:

Anteprima Video - Piazza San Rocco 3 Arquata Scrivia - dal martedì al sabato dalle 17 alle 19.30.
Sipario - Via Pavese 8 - Novi Ligure - dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle 15

Per informazioni: teatrodellajuta@gmail.com - mob.: 345 0604219

venerdì 15 marzo 2013

TERZO VALICO: LA LETTERA DELLA DISCORDIA

La vicenda Terzo Valico prosegue, come sempre, alternando momenti di calma apparente a momenti concitati e decisamente interessanti.
Le ultime giornate sono da considerare, senza ombra di dubbio, parte della seconda categoria.

Tra un blocco agli esprori e a varie trivelle che insidiavano i nostri territori, il Movimento No Tav Terzo Valico ha trovato il tempo per organizzare un'affollatissima assemblea popolare all'interno dei locali della Soms arquatese.
Oltre quattrocento persone hanno partecipato alla serata, durante la quale sono stati decisi i prossimi passi nella lotta al TAV.

Proprio pochi giorni dopo l'assemblea, tempismo perfetto, ha fatto il proprio ingresso sul già complicato scenario, una lettera contenente una richiesta di moratoria (ossia un rinvio) dei lavori del Terzo Valico.
In un primo momento sembrava che questa richiesta fosse stata firmata da 13 dei sindaci interessati ai lavori, salvo poi la pubblicazione di una smentita ufficiale del Comune di Pozzolo che ha tenuto a sottolineare di non avere sottoscritto il documento.

Restano, al momento, le altre firme, compresa quella del Sindaco di Arquata.

E proprio questa decisione ha scatenato diverse discussioni tra chi pensa che la sospensione dei lavori, ammesso che la richiesta di moratoria venga accettata da chi di dovere, sia un passo avanti verso una soluzione positiva della questione, e chi lo considera invece un passo indietro, perché sospensione non significa rinuncia.

Qualcuno ha letto nella firma del Sindaco Paolo Spineto una contraddizione rispetto alla posizione tenuta finora di opposizione "senza se e senza ma" al TAV Terzo Valico, e auspica in un ritiro della firma da quel documento.

La posizione ufficiale del Comune in merito, sta nelle parole di Stefania Pezzan, Consigliere Comunale: "Nonostante alcune voci infondate messe in giro, il Comune di Arquata non ha cambiato posizione rispetto al Terzo Valico, per il quale ha espresso la sua netta contrarietà l'anno scorso. E durante tutto l'anno ha continuato a lavorare duramente per contrastare la realizzazione dell'opera. Ha aderito alla richiesta di moratoria con convinzione perchè lo ritiene un passo avanti di tutte le amministrazioni verso la comprensione dell'inutilità e della dannosità dell'opera. Un anno di fermo serve a discutere, e Co.civ non è mai stato in grado di fornire approfondimenti e garanzie nè di carattere ambientale nè trasportistico e siamo convinti non ci riuscirà nemmeno ora. In un anno di sospensione poi, vista la situazione economica italiana, di cose possono accaderne davvero tante e noi guardiamo al futuro con fiducia. Il documento ovviamente non dice alcune cose, ma è la sintesi di posizioni diverse e in alcuni casi opposte. Ogni amministrazione ha comunque  la possibilità di agire secondo le proprie convinzioni, e noi continueremo il percorso intrapreso fino ad ora."

Come sempre ArquataViva vuole essere spazio di discussione su quanto accade nella nostra città, e in questo caso nel nostro territorio. Mai come questa volta sembra interessante porre una domanda:
VOI COSA NE PENSATE?

venerdì 8 marzo 2013

ORANGE FESTIVAL: SPETTACOLO RINVIATO


A causa di un grave lutto che ha colpito uno dei componenti dei Valter Ego, lo spettacolo Minestrone con le cotiche di sabato 9 marzo è rinviato a data da destinarsi.
per ogni informazione a riguardo potete rivolgervi ad Anteprima Video, in Piazza San Rocco 3 ad Arquata Scrivia, o chiamare il numero 345 0604219.

L'Orange Festival torna venerdì 22 marzo alle ore 21 con il cabaret di Fiona e Laura, direttamente da Colorado Café e Copernico, con lo spettacolo Sti Casting.

lunedì 25 febbraio 2013

DIEGO CAMBIASO: LA NAVE PARTIRA'

la locandina dell'evento
In occasione del "Giorno del ricordo" 2013, il Comune di Arquata presenta LA NAVE PARTIRA', un dialogo sul dramma dell'esilio giuliano dalmata, le foibe.

Protagonista sarà Diego Cambiaso, che così ci presenta l'evento: "Sarà una serata all'insegna della storia, del dialogo e spero della cultura condivisa. E' il mio obiettivo. La storia delle foibe, dall'esodo dei giuliano dalmati, ma non solo, racconterò anche le sofferenze delle popolazioni slave sotto il regime fascista, con le violenze sia fisiche che psicologiche.
Insomma affronteremo a 360 gradi un argomento quasi mai trattato nei libri di storia, e spesso strumentalizzato dalla politica. Il tutto all'insegna della passione storica per la verità".

La Nave Partirà, martedì 26 febbraio 2013 alle ore 21, presso l'Area incontri della Biblioteca Comunale.

sabato 23 febbraio 2013

SIMONE REPETTO E FEDERICA SASSAROLI SU SKY

Federica Sassaroli
Mercoledì 27 febbraio, alle ore 21, su Comedy Central - canale 122 di Sky - partirà la seconda stagione di COPERNICO, uno show settimanale dedicato alla comicità "alla ligure".
Fin qui sarebbe una notizia interessante, ma come tante altre.
Questa volta però, almeno per noi arquatesi, c'è qualcosa che rende l'evento più speciale del solito.

Protagonisti del programma saranno infatti, insieme a comici "storici" provenienti da trasmissioni come Zelig e Colorado, i nostri Federica Sassaroli e Simone Repetto, qui in veste principalmente autoriale, ma lo vedremo, eccome, anche sul palco.

 
Chi li conosce sa che Federica e Simone sono garanzia di risate irresistibili ed intelligenti, e chi ha avuto la fortuna di incontrarli anche personalmente è felice di saperli lì, ad iniziare a godere del successo che meritano. 
Per chi invece non li conosce ancora, questa sarà l'occasione perfetta per vedere cosa si sono persi finora.

Ricordiamo che Federica Sassaroli sarà anche sul palco del Teatro della Juta per l'Orange Festival sabato 4 maggio, ma di questo parleremo più in là.

Non resta quindi che ricordarvi il primo appuntamento con Copernico, mercoledì 27 febbraio alle ore 21.
ArquataViva sarà collegata, ammettiamolo, con un bel po' di orgoglio per i nostri due amici arquatesi.

giovedì 14 febbraio 2013

LABORATORIO DI CARNEVALE IN BIBLIOTECA

Continuano gli appuntamenti "Nati per leggere" organizzati presso la Biblioteca Civica "G. Poggi" e promossi dall'Assessorato alla Cultura del Comune di Arquata Scrivia.

In occasione del Carnevale verrà organizzato, venerdì 15 febbraio alle ore 16.30, un laboratorio per bambini da 3 a 8 anni, durante il quale i partecipanti saranno intrattenuti con letture e attività creative che avranno come filo conduttore i personaggi delle fiabe classiche, in particolare re, regine e principesse.

Il titolo dell'iniziativa ("ROSPO CHE LEGGE... DIVENTA RE!") è preso in prestito da un manifesto di promozione alla lettura, diffuso da Fatatrac, specializzato in editoria per i più piccoli.

I lavoretti prodotti dai bambini durante il pomeriggio saranno raccolti e esposti durante il Carnevale Arquatese, la manifestazione prevista per la domenica successiva, 17 febbraio, che si snoderà lungo le vie del paese.

Per informazioni è possibile contattare la Biblioteca al numero di telefono 0143 600427, oppure inviare una mail all'indirizzo biblioteca@comune.arquatascrivia.al.it

mercoledì 13 febbraio 2013

LA COMPAGNIA DEL BARCHI' ALLA JUTA

Sabato 16 febbraio alle ore 21 debutterà, al Teatro della Juta in Via Bruno Buozzi, l'ORANGE FESTIVAL, rassegna teatrale, musicale e di cabaret ideata e organizzata dalle associazioni arquatesi Commedia Community e Compagnia del Barchì, in collaborazione con il Comune di Arquata Scrivia.

A tenere a battesimo questa iniziativa, proprio la Compagnia del Barchì, che porterà in scena IL LETTO OVALE di Ray Cooney e John Chapman, una commedia ironica e maliziosa, nella quale una serie di divertenti eventi sarà scatenata da una lettera d'amore finita nelle mani sbagliate.

La data di sabato 16 febbraio sarà però solo la prima di una serie di spettacoli che ci terranno compagnia fino a metà maggio, con commedie, concerti e serate di cabaret.
Per maggiori dettagli sul resto della programmazione, potete visitare il sito del Teatro della Juta: www.teatrodellajuta.it
Commedia Community e Compagnia del Barchì, insieme all'Assessorato alla Cultura di Arquata, credono molto in questo festival, perché pensano sia il primo passo verso la creazione di un vero polo culturale che abbia come base un luogo storico della nostra città: la vecchia fabbrica della Juta.

Seguire questo evento non sarà solo divertente, ma sarà un modo per vincere con loro questa scommessa, perché una città viva culturalmente è una città migliore. 

Ricordiamo che il biglietto d'ingresso alla serata di sabato è di € 8 (intero) e di € 6 (ridotto per iscritti UNITRE, per ragazzi sotto i 10 anni e per gli over 65).
E' possibile acquistare i biglietti sia la sera stessa dello spettacolo, alla cassa del Teatro della Juta a partire dalle ore 20, sia in prevendita presso i seguenti rivenditori:
Anteprima Video, Piazza S. Rocco 3 Arquata, dal martedì al venerdì dalle 17 alle 19.30
Sede Compagnia del Barchì, Piazza S. Rocco Arquata, il sabato mattina dalle 10. alle 12.30
Sipario di Novi Ligure, Via Pavese 8, dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 15 tel.: 0143 70163

Per tutte le informazioni consultate il sito www.teatrodellajuta.it oppure scrivete alla mail teatrodellajuta@gmail.com, oppure chiamate il 345 0604219

venerdì 8 febbraio 2013

IL CARNEVALE DI ARQUATA E' SOLIDALE

un'immagine dell'edizione 2012
Per la terza volta un nutrito gruppo di famiglie, desideroso di rivivere con i propri figli alcuni nostalgici momenti della loro infanzia, organizza DOMENICA 17 febbraio - con l'appoggio del Comune di Arquata che mette a disposizione fondi, location e interventi vari - "IL CARNEVALE ARQUATESE".
Ad occuparsi dell'animazione dell'evento ci saranno ancora una volta i volontari de "La Band degli Orsi" dell'ospedale pediatrico Giannina Gaslini di Genova, ai quali sarà devoluto l'intero incasso della manifestazione.
Per ulteriori informazioni potete visitare il sito www.gaslinibandband.it.

Una festa di carnevale non può fare a meno dei premi per le migliori maschere. Queste alcune delle categorie "in gara": miglior maschera junior (bambini al di sotto dei 3 anni), miglior maschera senior (adulti sopra i 30 anni), premio nucleo familiare, premio collettivo ecc...
tutto esaurito l'anno scorso alle scuole medie
Unica regola, tutti i travestimenti dovranno avere come unico filo conduttore la musica e i suoi interpreti, da Elvis ai Beatles, senza dimenticare i grandi della musica italiana come Vasco Rossi, Patty Pravo e così via...

A grande richiesta torna la gara delle torte, che l'anno scorso ha richiamato partecipanti da tutta la provincia. Due le categorie in gara: la torta più buona e quella più bella.

La merenda sarà offerta dalla pro-loco arquatese e dalle famiglie partecipanti alla manifestazione, formula che oltre a non far gravare l'intera spesa della manifestazione sull'amministrazione, permette di coinvolgere le nonne, le zie, le mamme di tutto il paese, con la riscoperta di antiche ricette quasi dimenticate.

Questo il programma della manifestazione:

ore 14.00 Ritrovo in Piazza San Rocco
ore 14.30 Sfilata in maschera per le vie del paese (Via Libarna)

ore 15.00 Animazione e merenda presso il piazzale delle scuole medie

USAM KARATE, LE NOVITA' DEL 2013

Il gruppo USAM a Pisa
Il 2013 per l'USAM Karate è iniziato con la nomina del nuovo consiglio direttivo. La vecchia dirigenza ha deciso di proporre all'assemblea dei soci, per il quadriennio 2012-2016, un direttivo composto quasi esclusivamente da "under 25":
Andrea Romanello (Presidente), Romano Brugna (Vice Presidente), Francesca Galli (segretaria), Giacomo Ponzano, Francesco Muraca e Yordan Quargnolo.
Completano la squadra Fabio Pestarino e i soci fondatori Giovanni Luigi Brugna, Costantino Bellucci, Pierluigi Ponzano e Alfonso Pastore.
La riorganizzazione verrà ultimata a breve, con l'assegnazione delle cariche di Direttore Sportivo e Direttore Tecnico.

Dal punto di vista dell'aggiornamento tecnico si segnala invece lo stage di Nei Gong svoltosi con il noto Maestro Flavio Daniele, lo scorso 21 gennaio ad Arquata Scrivia. Hanno partecipato all'evento anche alcuni maestri di karate della scuola di Gavi Ligure.

Per quanto riguarda l'agonismo, bisogna ricordare la partecipazione alla tappa della Maratona italiana WTKA che si è tenuta a Pisa lo scorso 3 febbraio.
Usam Karate ha partecipato con tre arbitri (Francesca Galli, Fernando Manfredini e Andrea Romanello) e due atleti.
Romano Brugna, classe 1994 e figlio d'arte, si è piazzato secondo nel Kumitè Sanbon, mentre Umberto Semino, cintura arancione classe 1997, sì è classificato quarto nel kata.
La gara era valevole come selezione per i campionati italiani WTKA.

ARQUATA VOLLEY - VITTORIA AL TIE BREAK

Sono state necessarie due ore di match per l'Argos Arquata Volley per avere la meglio sulla Finimpianti Rivarolo
Una vittoria in trasferta per le ragazze arquatesi che consente alle biancoblu di restare ad un solo punto dalla zona play-off.

Parte subito bene il sestetto arquatese con un primo set pressoché perfetto, soprattutto in difesa, lasciando alle avversarie solo 7 punti.

Nel secondo parziale il Rivarolo migliora sia in battuta che in ricezione, mettendo in difficoltà l'Arquata Volley, che deve cedere il set per 25/18.

Ancora peggio il terzo set, che vede le arquatesi non entrare mai in partita, complice un Rivarolo sempre più preciso in attacco, tanto da chiudere il set per 25/13.

A questo punto, quando l'inerzia della partita sembra ormai decisa, le biancoblu reagiscono e, ritrovando il loro consueto gioco, si aggiudicano il quarto set per 25/19.

Nel tie-break l'Argos è sempre avanti di uno o due punti, sino ad arrivare all 11 a 10 a proprio favore. A questo punto c'è lo strappo finale delle ragazze di Mr. Tamburini: tre attacchi vincenti e un muro consegnano set e incontro alle nostre ragazze.

Il prossimo turno si annuncia tanto difficile quanto importante per le sorti della stagione: a scendere al Palazzetto di Arquata la formazione della Pallavolo Belbo che vinse la gara di andata per 3 a 2 e che oggi si trova in piena lotta per la zona play-off.

venerdì 1 febbraio 2013

ARQUATA VOLLEY: BILANCIO DI META' STAGIONE

Laura Malvino
L'Argos Arquata Volley chiude con una vittoria, la quarta consecutiva, il girone di andata del campionato di serie D femminile, portandosi ad un sorprendente terzo posto del proprio girone.

L'incontro sul campo di San Francesco al Campo non si presentava come uno dei più facili, per la formazione di Mr. Tamburini, infatti nel primo set le torinesi hanno messo in difficoltà la ricezione arquatese, tanto da chiudere la frazione con il punteggio di 25/19.

Il discorso cambia nel secondo set, con l'Arquata Volley che migliora in ricezione, diversificando così il gioco in attacco e superando spesso il muro avversario. 25/18 e parità raggiunta.

Più equilibrato il terzo set, fino a quando le biancoblu registrando muro e difesa, prendono il largo quanto basta per vincere la frazione (25/21).

Senza storia invece il quarto set, con le nostre ragazze sempre avanti, fino a chiudere la partita lasciando solo 14 punti alle padrone di casa.

Il Presidente dell'Argos Arquata Volley Paolo Lasagna traccia così il bilancio di metà stagione: "Prima ci siamo qualificati alla seconda fase della Coppa Piemonte, ora chiudiamo il girone di andata del nostro primo anno in D al terzo posto. Ora speriamo di continuare con il ritmo e la grinta delle ultime quattro partite. L'obiettivo resta quello di fare un buon campionato, anche se con un gruppo così motivato un pensierino ai primi tre posti potrebbe non essere così di fantasia!"

Intanto il prossimo turno di campionato presenta un'altra difficile trasferta, a Rivarolo contro la Finimpianti, che si trova a ridosso della vetta, ma soprattutto in un ottimo periodo di forma.

lunedì 21 gennaio 2013

GIORNATA DELLA MEMORIA 2013


Il 27 gennaio 1945 le truppe sovietiche entrarono in Oswiecim, più conosciuta nel mondo con il suo nome tedesco: Auschwitz.
Quel giorno il mondo vide ciò che non si pensava fosse possibile. Ciò che non si pensava fosse neanche immaginabile.
Quel giorno il mondo vide ciò che molti sapevano, ma non raccontavano.

Quel giorno è diventato IL GIORNO DELLA MEMORIA, perché solo ricordando, solo continuando a raccontare gli eventi di quegli anni, raccontando ai nostri figli le storie dei nostri nonni, solo così eviteremo che possa accadere ancora. 

L'Assessorato alla Cultura del Comune di Arquata Scrivia organizza, per dare il proprio contributo alla Memoria, "PASSATI PER UN CAMINO": viaggio nella deportazione, il cuore oscuro del nazismo.

Presso la Sala polifunzionale JUTA in Via Buozzi, il 26 gennaio alle ore 10.30, introdotti dal Prof. Gian Luigi Pallavicini, membro del Cda dell'ISRAL, saranno le canzoni di Roberto Paravagna e le letture di Gianni Repetto a guidarci in questo viaggio nella follia dell'uomo.

ECCO I PRESEPI PREMIATI

la premiazione
Vi siamo debitori dei risultati del Concorso di Presepi dedicato alle scuole e ai negozi, promosso e organizzato dall'Associazione Arqua.Tor Presepi.
La premiazione è avvenuta presso il salone SOMS dove, oltre ai numerosi premi assegnati ai lavori realizzati dagli alunni delle scuole arquatesi, è stato premiato il negozio "Orto a colori" per il più bel presepe in vetrina, realizzato con prodotti tipici della loro attività.

Sulla nostra pagina Facebook troverete un racconto fotografico dell'evento

domenica 20 gennaio 2013

21 GENNAIO SCUOLE MEDIE CHIUSE

Il Sindaco Paolo Spineto comunica che il giorno 21 gennaio, le Scuole Medie resteranno chiuse a causa di un guasto, verificatosi domenica 20, alla centrale termica.