martedì 23 luglio 2013

ELDA LANZA, LA PRIMA "SIGNORINA BUONASERA" AD ARQUATA

La chiusura della settima edizione dei "Salotti del giardino segreto", cicli di incontri dedicati agli appassionati di lettura e di storie, sarà celebrata con un evento speciale, come sempre nel giardino retrostante il Municipio di Arquata.

Giovedì 25 luglio, alle ore 21, l'Associazione Mnemosyne - con il patrocinio del Comune di Arquata - ospiterà Elda Lanza, prima "signorina buonasera" della TV italiana, straordinaria testimone dell'evoluzione sociale del nostro Paese, oggi scrittrice di gialli di successo, tanto da essere definita "Camilleri in gonnella", anche in virtù dell'attenzione che dedica all'umanità dei personaggi.

Elda Lanza, che per l'occasione presenterà due suoi romanzi, "Niente lacrime per la signorina Olga" un mistero ambientato in un condominio e "Il matto affogato", storia di delitti e di amore per Napoli, il cui titolo deriva dal gioco degli scacchi.

Studente della Cattolica di Milano, allieva di Sartre alla Sorbona di Parigi, Elda Lanza fu protagonista dei primissimi programmi televisivi sperimentali, tanto che proprio per lei fu coniato il termine "presentatrice",
L'album dei suoi ricordi, e delle sue collaborazioni, è denso di personaggi che sono già Storia d'Italia: Giorgio Gaber, di cui fu grande amica, Walter chiari, Torò, Vittorio De Sica sono alcuni dei nomi che Elda ha incontrato durante la sua carriera.

Questo è decisamente un evento interessante per Arquata, durante il quale grazie ai racconti di Elda - racconti della sua vita artistica, televisiva e letteraria - potremo affrontare insieme un viaggio attraverso la storia culturale italiana del secolo scorso. E anche di quello attuale.


Nessun commento:

Posta un commento

Scrivi qui la tua opinione